Contrattare lo smart working: esperienze e strumenti – 5 aprile 2017

Il 5 Aprile 2017  nella sede della CGIL nazionale, Agenquadri ha organizzato un seminario sullo smart working dal titolo “Contrattare lo smart working: esperienze e strumenti”.

Al seminario sono state presentate esperienze dirette di contrattazione nazionale e aziendale che introducono o implementano il lavoro agile/smart work.

I protagonisti dei tavoli di trattativa hanno raccontano le difficoltà e i limiti riscontrati, le potenzialità e le best practice che siamo riusciti a mettere in campo nei vari settori.

Pur essendo un primo importante momento di confronto, è stata volutamente un’iniziativa dal taglio pratico. Ci siamo voluti dotare degli strumenti concettuali ed operativi utili ad affrontare le esigenze che emergono da sempre più territori e settori produttivi. Attraverso l’approfondimento da parte di esperti, ma anche e soprattutto discutendo e confrontandoci con delegati e lavoratori sulle esperienze contrattuali reali già in vigore.

L’iniziativa è stata introdotta da Paolo Terranova, Presidente Agenquadri e ha visto la partecipazione di lavoratori, Rsu. dirigenti e funzionari provenienti dalle varie categorie CGIL.

Ha concluso i lavori della giornata la Segretaria confederale della CGIL Nazionale Tania Scacchetti.

Oltre ai documenti e slide di alcuni dei relatori e ai contratti collettivi firmati dalle varie categorie, di seguito trovate anche la registrazione audio di tutto il seminario.

Smartwork: documenti

 

Introduzione Paolo terranova


DiNunzio_LavoroDigitale


Massaia lavoro agile 5 aprile 17


Presentazione Flacco


 

Contratti smartwork

Contratti e accordi aziendali già firmati che introducono lo smart work/lavoro agile delle esperienze che sono state raccontate